BUON COMPLEANNO

“Amici dello Scorpione, il vostro compleanno sarà memorabile, bellissimo, come da tempo non accadeva. Vi faccio i miei auguri per tanta felicità e fortuna, e vi regalo questa bella rosa.”

Così diceva l’astrologo, l’altro giorno, in tv.

Che bello, da tanto tempo qualcuno non mi regalava una rosa. E questo augurio di felicità e fortuna per il mio compleanno, è meraviglioso.

Il mio compleanno è oggi.

Non lo so cosa succederà, oggi, di bello. Agli astrologi non è da dare retta, nel bene e nel male, è da prenderli con le molle, come simpatici amici bontemponi.
Non si può prevedere la vita, non si può pensare che a miliardi di persone accada la stessa cosa… Però è così bello sentirsi dire che andrà tutto bene, che il futuro, e il presente, sono rosa e protetti dagli dei…
Nel frattempo, in questo giorno speciale, mi gusto il profumo di un fiore chiuso nel vetro della televisione, e aspetto di vedere, nella pratica, cosa avrà di speciale questo compleanno.
Intanto qualcosa già la so da me.

È un altro compleanno, ecco cos’ha di speciale, un anno che si somma agli anni conquistati fino qui. In tempi in cui la vita stessa è precaria, per malattie e incidenti, festeggiare ogni anno un anno in più è una specie di meraviglia. Di cui essere grati ai nostri santi protettori.

Poi, è un compleanno che prolunga il giro di boa, quello della metà di un’ipotetica e statistica aspettativa di vita. Se è vero che la vita media di una donna è di 88 anni, la metà, appunto, è già alle mie spalle.

È un compleanno, questo, in cui mi viene da fare riflessioni a tutto spiano. Una specie di bilancio, non definitivo per carità, ma comunque di un certo peso.

Cos’è che pensi?
Che è finita l’età definita giovinezza. Cioè non ti trovi più nella condizione di ragazza, e nemmeno di giovane donna.
Che il fisico comincia a denunciare i cambiamenti della nuova era, così come la mente.
Che hai i riflessi più lenti, e tempi di recupero più lunghi. E che non importa a nessuno.
Che la fatica che fai nel compiere le attività quotidiane è maggiore rispetto a qualche tempo fa.
Che vorresti solo riposare.
Che i sogni sono ibernati, e hai la cruda consapevolezza che rimarranno solo sogni che non riuscirai mai a realizzare.

È un compleanno, a questa età, che porta a un tantino di cinismo. Hai accumulato esperienza, logico che accada. Sai come funziona.

Ti chiedi perchè sforzarti di fare qualcosa che è inutile a priori. Non si è mai visto un singolo che cambia il mondo. L’unico che ci è riuscito è finito sulla croce.
E dire che una volta avevi la spada sempre pronta, sguainata per difendere un ideale o per combattere un’ingiustizia.
Ti chiedi a che servono le tue convinzioni, quando ti rendi conto che sono in qualche modo fossilizzate e d’altro canto nessuno le comprende.

È un compleanno in cui consideri molte cose.
La stanchezza, soprattutto, con lei è una lotta continua. Il corpo ti tradisce, la mente si arrugginisce. Non era così fino a ieri, pensi.
Come si cambia, in pochi anni.
Ti guardi allo specchio e constati che in fondo tu ti senti diversa da quello che vedi lì dentro. Ma sai che è solo un’idea tua. Lo specchio ha sempre ragione.

Cosa porterà di buono questo compleanno?
L’astrologo non lo dice. Io qualche desiderio ce l’ho, nonostante tutto, nonostante il cinismo, li esprimerò chiudendo gli occhi e soffiando sulle candeline della torta, rigorosamente al cioccolato.

Cara torta e care candeline, vorrei…

il recupero di forze e di sogni;
un progetto che va in porto;
una ventata di primavera nonostante il freddo autunnale;
la conferma di amore ed amicizia;
la voglia di fare;
una sorpresa grande grande;
la salute per i miei affetti. E anche per me, ancora per qualche anno;
il mare, la luce e il calore del sole;
dare ragione all’astrologo;
la fine della crisi economica e sociale, la ripresa di valori, la serenità mondiale, la fine delle violenze su creature indifese.

Non voglio la luna, care candeline che ora mi appresto a spegnere: visto che non siete poche, chiedo cose possibili.
Cara torta, supporto dei miei desideri, complice e partecipe, tu invece, dato che sei di cioccolato, devi rassegnarti alla violenza che avrò nei tuoi confronti, l’unica che posso accettare.
Insieme io, te  e le tante candeline, diremo all’astrologo che noi non ci crediamo a quello che lui promette, ma ci speriamo.
Che i nostri sogni in fondo li abbiamo ancora e nonostante tutto.
Che per questo aspetteremo con serenità qualunque cosa questo nuovo compleanno ci porterà.

Il  compleanno è solo un giorno.
Tutto il resto è vita.

Annunci

Tag:

4 Risposte to “BUON COMPLEANNO”

  1. Pedalopoco Says:

    Tanti auguri a te!
    Tanti auguri a te!
    Tanti auguri a teeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
    e la torta a meeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!

    🙂

    Buon compleanno!

    Peda

    Mi piace

  2. ramona Says:

    ci sei!!!!!!! Grazie grazie grazie!!!

    Mi piace

  3. Matteo Says:

    Tanti auguri ramooonaaaa!!!

    Un bacione dalla ventosa Trieste!

    Mi piace

  4. ramona Says:

    Ciao Matt! Grazie mille, e bacioni da un Veneto ibernato!!!!!!!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: